GALERA SAGO

Il progetto si origina dalla volontà del cliente di riutilizzare la terra, prodotto degli scavi per la costruzione di una piscina. L’intervento prevedeva l’occupazione di uno spazio di 9x4m da destinare a una piccola zona relax, un’area per commensali, uno spazio per deejay e un piccolo bar; il problema consisteva nell’estrema vicinanza al bordo della piscina. Ogni spazio è stato quindi ubicato tra due muri, costruiti con blocchi di terra (adobes), sui quali si poggia un tetto leggero in lamiera, con struttura di legno.